Il percorso ortodontico

Il percorso ortodontico

Il percorso necessario per poter iniziare un trattamento ortodontico prevede 3 diverse fasi:

Prima visita

Durante la prima visita ortodontica, dopo aver effettuato una mirata raccolta dei dati anamnestici, lo specialista esamina attentamente il volto, le ossa, i denti ed i tessuti molli intraorali (lingua, labbra, guance, ecc.) del paziente e si valutano le problematiche per cui il paziente ha richiesto la visita. Nel caso in cui venga identificata una malocclusione che necessita di essere trattata, saranno prescritti gli esami necessari per poter procedere con lo studio del caso ortodontico.

Studio del caso ortodontico

In questa seduta vengono raccolti i dati necessari per poter fare diagnosi ed impostare un corretto piano di trattamento. I dati analizzati variano a seconda dell'età del paziente, della gravità del caso e comprendono nella maggior parte dei casi:

  • radiografia panoramica delle arcate (ortopantomografia)
  • teleradiografia del cranio in proiezione latero-laterale
  • modelli studio in gesso
  • fotografie del volto e dei denti

Piano di trattamento

Lo specialista, dopo aver analizzato tutti gli esami richiesti allo studio del caso, formula un piano di trattamento individuale che verrà spiegato dettagliatamente in un successivo appuntamento durante il quale saranno illustrati la diagnosi, le possibili apparecchiature previste, durata e costi della terapia. Al termine di questo incontro, il paziente avrà tutti gli elementi per decidere
 se e quando cominciare il trattamento che è stato proposto.